Dieta chetogenica parla il Dottor Manuel Salvadori.

Dieta chetogenica parla il Dottor Manuel Salvadori

La dieta chetogenica oggi è un must tra gli appassionati del fitness.

Siamo arrivati alla tanto sospirata prova costume e tutti gli amanti del fitness vorrebbero presentarsi in forma per l’appuntamento estivo.

Come sempre al mio microfono c’è il gentile Dottor Manuel Salvadori, che oggi ci presenta una dieta divenuta celebre per le sue specifiche caratteristiche: la chetogenica.

Positività della dieta chetogenica

Il Dottor Manuel Salvadori, forte di un preparato e valente staff, mi presenta con semplicità le peculiarità della dieta chetogenica.

M.S.: “In passato avevamo già trattato l’argomento, parlando di quella metabolica, una variante con un unico comune denominatore: lo scarico dei carboidrati.

Sono entrambe divenute celebri, perché permettono un calo di peso rapido, ma non dobbiamo confonderci con la perdita di grasso.

Eliminando o abbassando notevolmente le quote dei carboidrati, il nostro corpo si libera della maggior parte dei liquidi, soprattutto nella prima fase, con risultati immediati.

Un altro considerevole vantaggio è il senso di sazietà che otterremo mangiando porzioni più abbondanti di proteine e grassi. Così facendo appagheremo il nostro palato cibandoci maggiormente di formaggi, carne o pesce, che ci permetteranno di reggere per diverso tempo le restrizioni dovute alla mancanza di pasta e riso.

Dubbi sulla dieta chetogenica

Le proteine e i grassi sono i pilastri su cui è retta la “filosofia” della dieta chetogenica.

Ci sono però dei dubbi. Molti mi chiedono se l’aumento delle proteine vada a danneggiare i nostri reni.

Si è chiarito, grazie ad approfondite ricerche, che una quota eccessivamente alta in proteine, addirittura di 4,4 chili per peso corporeo, non provochi nessun effetto collaterale ai reni di soggetti sani.

Altra domanda che mi viene posta. Questo piano alimentare può essere retto per molto tempo?

La mia risposta è affermativa. La dieta chetogenica, fu inventata negli anni 70 dal professor Blackburn, addirittura come terapia sostitutiva alla farmacologia, per combattere l’epilessia.

Affidatevi quindi alla supervisione di un medico competente, che può monitorare i vostri risultati estetici salvaguardando la vostra salute con un’appropriata dieta chetogenica“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.